DEEPHOUSEINTERVIEWSPODCASTRADIOTECHNO

Let Us Play#02 By Vincenzo De Robertis – Guest: Ivo Toscano

-ITA-

Bentornati a LUP. L’ospite di questo mese ha segnato molto il mio percorso musicale, diciamo che è stato come un maestro!!è un vero piacere per me presentarvi un veterano delle consolle underground internazionali; Ivo Toscano.

V: Ciao Ivo, è un piacere ritrovarti e grazie per aver accettato di partecipare a LUP
I: Piacere mio, ciao a tutti

V: Cominciamo subito con una domanda di rito…Chi è Ivo Toscano? parlaci un pò di te, dei tuoi inizi…
I: Come tutti i ragazzini delle mie parti passivo le estati nel Cilento, precisamente a Palinuro. All’epoca c’era il Lanternone famosissima discoteca con un ancora sconosciuto resident Lorenzo Cherubini ovvero Jovanotti.
Sono stato subito attratto dalle luci della consolle e delle canzoni che ,suonando di giorno in un modo e di sera in un altro,,assumevano tutto un altro fascino nel club…oltre al fatto che erano remixate. Altri tempi!!!!!

V: Beh, il tuo background è ricco di esperienze; sicuramente avrà influenzato il tuo sound.
I: Certo!! Negli anni le esperienze sono diverse e ovviamente c’è sempre un evoluzione musicale. Ormai sono + di 20 anni che suono; ho iniziato con la Techno molto veloce fino ad arrivare ad amare l’House e le sue sfaccettature! Un disco deve avere qualcosa che mi colpisca….sono molto selettivo, ma in pratica suono quello che mi piace!!!!!!

V: Hai suonato in tantissimi club sia qui in italia che all’estero; dove sei riuscito ad esprimere al meglio un tuo set?
I: Non saprei di preciso. ovviamente la musica è uno stato d’animo. Quando ti trovi in grandi club con un fascino particolare come gli attuali DC-10 di Ibiza, Magazzini Generali di Milano o all’epoca il meraviglioso The Cross di Londra o gli storici East Side di Avellino e Dinamik Area di Napoli, hai una carica particolare che poi rifletti nel suond che proponi.

V: Oltre ad essere un Dj negli ultimi anni ti sei dedicato alle produzioni e hai fondato una label, Hot potato.
I: Si, Hot potato è stata una mia grande scommessa che mi ha ripagato e lo sta facendo tutt’ora. Ho avuto il piacere di poter lavorare con artisti del calibro di Butane Tale of Us Paul Loraine ed altri. A breve ci sarà un uscita di Juliche hernandez, giovane talento spagnolo, con 2 rmx; uno del grande Alex Arnout e l’altro mio e del mio compagno d’avventure Julien Sandre.

V: Ecco, ultimamente vedo che stai collaborando parecchio con Julien, come vi siete conosciuti, com’è nata ques’unione?
I: Julien è un caro amico; ci siamo conosciuti in un party napoletano Nice to Be ed è stata subito alchimia sia nei b2b sia nelle produzioni.

V: Grazie di tutto Ivo e in bocca al lupo per tutto!
I: Grazie a te e crepi!!! Ciao a tutti

-ENG-

Welcome back to LUP. The guest of this month scored me too much in my musical career, he was a teacher for me!!It’ s a real pleasure to present you a veteran of the international underground console; Ivo Toscano.

V: Hi Ivo, IT’s a pleasure to meet again and thank you for agreeing to participate in LUP.
I: My pleasure

V: Let’s get started with a ritual question … Who is Ivo Toscano? Tell us a little about yourself, about your beginnings …
I: Like all kids I spent parts of my summers in Cilento, specifically in Palinuro. At the time there was Lanternone, famous nightclub with an unknown resident Lorenzo Cherubini aka Jovanotti.
I was immediately attracted by the lights of the console and the songs, playing during the day in a way, in the evening in another way, taking a completely different charm in the club … besides the fact that they were remixed. Other times !!!!!

V: Your background is rich in experience and surely has influenced your sound.
I: Sure! Over the years, the experiences are different, and there is always a musical evolution. I play by more than twenty years; I started with the very fast Techno, but then I fell in love the House and its facets! A song must have something that hit me … I am very selective, but I play what I like !!!!!!

V: You have played in many clubs in Italy and abroad; where were you able to better express your own set?
I: I don’t know exactly, of course, the music is a state of mind. When you find yourself in big clubs with a special charm as the current DC-10 in Ibiza, Magazzini Generali in Milan or the wonderful The Cross in London and the historic East Side of Avellino and Dinamik Area of Naples, you have a particular charge that reflect in your djset

V: Also DJ you have dedicated to productions and you founded a label, Hot potato.
I: YES! HotPotato was my big bet that has paid me and still is doing it. I had the pleasure to work with artists like Butane Tale of Us Paul Loraine and more. Out soon a Juliche hernandez release, a young spanish talent, with 2 RMX; the first of Alex Arnout and the second rmx of my mate Julien Sandre and mine.

V: I see that you’re working a lot with Julien, how did you meet, how did this duo?
I: julien is a dear friend; we met in a Nice To Be party in Naples and was immediately alchemy in b2b and productions.

V: Thank you Ivo and good luck
I: Thak’s. Bye!

Vincenzo de Robertis tracklist

1 D.M.P. – Blue Monday (Original Mix) [La Pitti records]
2 Aura Dub – Cheesecake (Original Mix) [Share Records]
3 Anthony Mea – Open your eyes (Original Mix) [Spring Tube]
4 Dalson – Deep down (Original Mix) [Plastyc city]
5 Sasse, Stelios Vassiloudis – Kwai (Roland Appel remix) [Mood Music]
6 Cajuu – Naples (Markus Homm Dub Mix) [ ESIW ]
7 Jus Nowhere – Chest_Pains (Original Mix) [ MEME ]
8 Gwen Maze, Julien Sandre – Right system (Original Mix) [Akbal Music]
9 Cardace & Perazzini – Drinkin In NY (Original Mix) [ Alfa Romero ]
10 Stefano – Drop A Pill 03 (Alessandro Verrina Remix) [ Toffler Music Entertainment ]

Ivo Toscano Tracklist ONLY REQ!!

Facebook
MySpace
Beatport
dj.beatport.com/artist-ivo-toscano-111754
Resident Advisor
like me on:

Vincenzo De Robertis Links

Facebook
Beatport
YouTube

Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.